Rimedi naturali dell’ influenza: come curarla senza medicinali?

L’influenza si manifesta con sintomi fastidiosi come febbre e raffreddore, che fanno parte del processo naturale di guarigione, in molti casi è giusto aspettare che tutto faccia il suo decorso senza utilizzare medicinali.

Tuttavia, è possibile aiutare il sistema immunitario ad uccidere il virus che provoca l’influenza utilizzando alcuni rimedi naturali.

La febbre è un meccanismo di difesa dell’organismo, usato per contrastare con il calore il virus, mentre la tosse e il raffreddore servono ad espellere il muco in cui sono intrappolati i virus  e anche tutti i microorganismi nocivi.

Per questo motivo è necessario avere un po’ di pazienza, solitamente la durata dell’influenza va dai 1 a 4 giorni senza particolari complicazioni. Nei casi, invece, di sintomi più importanti come la sinusite, occorre intervenire con delle cure mediche specifiche.  In linea generale, se con i giorni i sintomi sembrano accentuarsi e peggiorare, bisogna subito consultare il proprio medico.

Se i sintomi dell’influenza sono lievi o moderati, è possibile seguire degli accorgimenti e affidarsi a qualche rimedio naturale per favorire una ripresa più veloce.

Stare a riposo

Affinché l’organismo riesca a combattere l’influenza, deve disporre di molte energie, per questo motivo occorre restare al caldo e riposare il più possibile.

Bisogna ascoltare il proprio corpo, evitare di fare sforzi e trascorrere tutta la giornata a letto, se occorre. Nel caso sia presente il raffreddore, mettere il cuscino dietro la testa per tenerla un po’ più alta rispetto al corpo e respirare meglio.

Mantenere il giusto livello di idratazione

La corretta idratazione è importante soprattutto quando si ha l’influenza, bisogna bere liquidi come acqua, tisane, infusi, tè, spremute, tutto questo aiuta l’organismo a sconfiggere virus e batteri.

Ridurre o eliminare del tutto gli alcolici e le bevande che contengono caffeina, perché favoriscono la disidratazione.

Curare l’alimentazione

Il cibo da benzina al corpo, in presenza dell’influenza è importante fornirgli i nutrienti che sono necessari a combatterla. Bisogna consumare frutta e verdura, fonti di vitamine e minerali, prediligendo cibi che contengono vitamina C, come broccoli, cavoli, spinaci, ananas, agrumi.

Rimedi naturali

Come anticipato, se sono presenti solo sintomi lievi, è possibile evitare di assumere medicinali come antinfiammatori e antibiotici e optare per dei rimedi naturali, di seguito quelli più efficaci.

Zenzero

Lo zenzero è molto utile per tenere sotto controllo la febbre e combattere il mal di gola, inoltre, aiuta a pulire il muco e ad alleviare  l’infezione delle vie respiratorie. Inoltre, è utile sia per combattere la nausea e i dolori di stomaco che quelli muscolari.

Echinacea

Alleata del sistema immunitario, questa erba è in grado di rafforzarlo, di proteggere l’organismo dal raffreddore e anche di prevenirlo. Alcuni studi ne hanno confermato l’efficacia, dei ricercatori della Cardiff University Common Cold Centre hanno somministrato 25 gocce di estratto di echinacea 3 volte al giorno su 750 pazienti, ottenendo una diminuzione del 60% dei sintomi influenzali.

Limone e aglio

Limone a aglio sono ottimi contro i dolori muscolari provocati dall’influenza. Sono da assumere sotto forma di tisana. Per prepararla, lavare un limone e metterlo in un pentolino stretto e alto, coprendolo con dell’acqua. Aggiungere lo spicchio di aglio non sbucciato e far bollire tutto per 7 minuti.

Successivamente, scolare la tisana e berla senza zucchero. La quantità da bere è di una tazzina di caffè 4 volte al giorno.

Miele

Il miele è un eccellente mucolitico naturale, ammorbidisce la gola, per cui si consiglia di metterlo nelle tisane. Se la gola è irritata o dolorante, una buona soluzione è quella di fare dei gargarismi con acqua tiepida leggermente salata con immersa una foglia di basilico, oppure, con la spremuta di 2 limoni, acqua e sale.